ArcadiA Club
ArcadiA Club


AAC FORUM     AAC News     AAC Box    



Home Page   Home Page
articoli.htm   Articoli - FORUM sezione  Vai al FORUM
 
Username:
Password:
Iscriviti!  |  Recupero password



Iscriviti GRATIS, potrai navigare senza questa
fascia e accedere a contenuti esclusivi:

    E-Mail:

Password:



 
AAC News       Indice generale       Pubblicare un articolo
   
J'adore Fall Winter 2015 2016. Sfilate Moda Uomo.

 


 
Articolo letto: 5000 volte

News > Moda e Fashion

J'adore Fall Winter 2015 2016. Sfilate Moda Uomo.



Sfilate: le tendenze vincenti.



Sartorialità su tessuti grezzi e naturali per l'eco-leader



Qualsiasi abbigliamento maschile Fall Winter 2015 2016 sarà connotato da outfit sartoriali, sempre sottolineati dall'abbinamento a tessuti grezzi, naturali. Nero, bianco, blu e, soprattutto, grigio, in tutte le tonalità. Vincente, sempre, il grigio chiaro, ispirato alle tute di felpa e trasferito su tutti gli altri capi invernali. Il cammello è un altro colore decisivo. Annodata al collo, in qualche nuova maniera, ancora sconosciuta, sarà legata proprio una sciarpa cammello oppure grigia, in un materiale rigorosamente tessuto a mano, magari lavorata a larghe coste. A volte, si ha l'immagine del doppio collo, dove il colletto è, appunto, doppiato con un altro, in lana grezza. Questo per toccare con mano la tendenza "nature", il desiderio di contatto con la terra. Elemento che dà luogo ad un'immagine di uomo calda e aperta.



Canoni ergonomici High Tech



Il mood futuro vede l'uomo contemporaneo, in generale, ed, in particolare, quello con funzioni di leadership, con una fisionomia avanzata. Quella di chi persegue e difende la salvaguardia del pianeta. Ormai questa è una coscienza, che è entrata a far parte del nostro modo di essere. Ciò si rivela anche nella moda, che è uno specchio del costume. Così Stefano Pilati per Zegna ha disegnato un guardaroba sartoriale, trasformato e innovato, per un leader ambientalista. Nasce quindi un prodotto di alto livello, specificamente dotato di connotazioni sport. Peraltro, presso l'azienda, è già stata creata da tempo un'oasi verde, come significativo archetipo dello spirito del brand. Nascono così tessuti naturali, ma, anche, di converso, tessuti con filati di plastica, perché riciclata, per cappotti in materiale tecnico. Divertenti i pantaloni con elastici in caviglia, che danno subito un senso di libertà e, soprattutto, permettono di preferire l'uso della bici all'auto, seguendo il mood che sceglie natura, sport e rispetto per l'ambiente. Per un nuovo impatto con la città.

Ferragamo

Ferragamo, con la mostra "L'eleganza di una vita", allestita a Palazzo Spini Feroni, a Firenze, per il lancio della collezione Ferragamo's Creations Uomo, ci ricorda che affrontare il grande freddo, in ogni caso, non vuol dire perdere in creatività, in nome della pura funzione. Partendo da immagini sull'arte povera, viste al Tate di Londra, lo stilista Massimiliano Giornetti ha declinato una sartorialità dalla fantasia itinerante, con sciarpe piccole o giganti, molto "nature", in lana rustica, hand made (foto).

Hogan



Il conclamato sport style di Hogan vuole ai piedi, come da tradizione, ma più marcatamente, scarponcini da trekking, per girare e muoversi, con capi funzionali e leggeri, in tutta libertà.

Herno



Claudio Marenzi di Herno, già da tempo, esperimenta sopra il suo stile sartoriale l'applicazione delle caratteristiche funzionali dei marchi specificamente tecnici e sportivi, di modo che, nella vita di tutti i giorni, se ne possa fattivamente beneficiare, in termini di comfort ed ergonomia. In azienda si sta studiando una lavorazione con macchine che eliminano le cuciture, per passare, invece, ad una tecnica di saldatura, che sarebbe davvero totalmente rivoluzionaria.



Vivienne Westwood: Consumare meno e meglio.



Vivienne Westwood celebra l'immagine del Principe Carlo, come paladino dell'ambiente ed esprime un chiaro messaggio: "Consumare meno e meglio", concetto che potrebbe essere un'interessante proiezione dei nuovi consumi, davanti ad un mercato, da un lato in crisi e, dall'altro saturo, in una inarrestabile evoluzione verso nuovi stili di vita intelligenti.

Commenti (0)

 

17
FEB
21:38
 













Scritto da:
Giancarla_Vietti
 

 

 



Dì la tua: cosa ne pensi?
Esponi il tuo punto di vista e condividilo con migliaia di persone

Oggetto nuova discussione:


Testo del messaggio:

E-Mail:

Quanto fa più dieci:




 





^ TOP  
Linkaci | Segnala errore | Invita | Stampa


pubblicità | privacy | visione | diritti | ufficio stampa | donazioni | scrivici
© 1999-2017 - P.IVA 02284690035 - Grafica, layout e contenuti sono di esclusiva proprietà di ArcadiA Club.

Powered by:
Spazi pubblicitari di alto livello
 

Compra in un click! | Cerca prodotti in offerta: