ArcadiA Club
ArcadiA Club


AAC FORUM     AAC News     AAC Box    



Home Page   Home Page
articoli.htm   Articoli - FORUM sezione  Vai al FORUM
 
Username:
Password:
Iscriviti!  |  Recupero password



Iscriviti GRATIS, potrai navigare senza questa
fascia e accedere a contenuti esclusivi:

    E-Mail:

Password:



 
AAC News       Indice generale       Pubblicare un articolo
   
Autunno Inverno 2014 2015. IperDecorativismo: Dolce e Gabbana

 


 
Articolo letto: 4790 volte

News > Moda e Fashion

Autunno Inverno 2014 2015. IperDecorativismo: Dolce e Gabbana



In aeroporto, a Milano, e non solo nelle vie del centro, ti vengono incontro luminose le immagini fiabesche degli outfit, creati da Dolce e Gabbana, per l'autunno/inverno 2014-2015. In realtà, in questo momento, chi atterra a Milano, volere o no, ha questa fotografia di noi. E non sono solo fantasie. E' tutto un mondo, che dà lavoro a centinaia di persone. In questo momento di crisi, è cosa da sottolineare, al di là di qualsiasi altra considerazione. Fa parte di un'abilità tutta italiana. Sartorialità e creatività.



La storia è immaginata in un bosco incantato, in Sicilia. Gli abbigliamenti proposti a noi metropolitani, sono quelli di una favola medioevale, senza una precisa identificazione, con sollecitazioni multiple, tratte dal nostro patrimonio immaginario.



La felpa, certo, è in primo piano. Nera. Portata con gli short. Ma iperdecorata. Coscientemente iperlavorata. Con molteplici applicazioni di fiori e di sagome di animali del bosco, di anitre o di scoiattoli.

I cappotti, di ampio volume, senza collo, sono molto lineari, a trapezio. Così come le cappe. Sempre con il divertimento fiabesco di inserti di collage di civette applicate o di altri animali del bosco, oppure di stampe di serrature e chiavi antiche. Splendido, di contrasto, il cappotto nero minimal, quasi a redingote, con piccolo collo ordinato. Taglio perfetto. L'elemento fiabesco è dato dal tessuto riccamente damascato, nero su nero. Questa volta adatto ad un gusto rigoroso, tra il moderno e l'atmosfera siciliana.

Chi non ama il gusto iperdecorativo, per Dolce e Gabbana farà sempre un'eccezione. In taluni momenti, si può entrare, alla grande, in un personaggio da castellana, che sceglie di adornarsi in maniera sfarzosa, con lunghi guanti preziosi, in mezzo a fate, elfi e folletti. "Perché gli incantesimi non hanno una logica": raccontano i due stilisti, mentre seguono il loro sogno

I colori si aprono alla gamma dei verdi, fino a goderne tutta la bellezza naturale. Tutti i toni del verde e tutti i colori della favola del bosco, dal castagna all'insistenza straordinaria del ruggine. Il nero è sempre molto amato. Tuttavia, per questa stagione, solo alcune uscite sono in pizzo o in damascato nero, accese dall'apparire di cappotti a trapezio turchesi o infuocati di rosso rubino.

Affascina ed è ergonomico l'abbigliamento minimal di Giorgio Armani, Jil Sander, Brunello Cucinelli. Si tratta di capi straordinari, assolutamente contemporanei.

Dolce e Gabbana, con il suo mood, esprime il divertissement e la vertigine di esperimentare, nel nostro tempo, la superdecorazione di sé.

Il gusto della iperdecorazione appare spesso in momenti di crisi economica.

Forse per esorcizzarla. Forse per immaginare di essere già altrove.

Commenti (0)

 

02
OTT
22:38
 













Scritto da:
Giancarla_Vietti
 

 

 



Dì la tua: cosa ne pensi?
Esponi il tuo punto di vista e condividilo con migliaia di persone

Oggetto nuova discussione:


Testo del messaggio:

E-Mail:

Quanto fa più dieci:




 





^ TOP  
Linkaci | Segnala errore | Invita | Stampa


pubblicità | privacy | visione | diritti | ufficio stampa | donazioni | scrivici
© 1999-2017 - P.IVA 02284690035 - Grafica, layout e contenuti sono di esclusiva proprietà di ArcadiA Club.

Powered by:
Spazi pubblicitari di alto livello
 

Compra in un click! | Cerca prodotti in offerta: